Scavare nela ferita affinche’ sgorghi la Misericordia

 

 

Saint Claude la Colombière

Il 15 febbraio 2000, giorno di San Claudio La Colombière- santo protettore dell’azione-, e’ stato creato, sotto l’impulso di Mona LE CUNFF e di Padre Bruno DANIEL, ‘’UBNP- Un Bambino nella preghiera’’ (= UEDLP in francese).

Il proposito di quest’opera e’ di pregare per dei bambini maltrattati e degli adulti che maltrattano, di tutte le religioni e di tutti i paesi.

In luglio 2009, essa ha ricevuto la Benedizione Apostolica di Benedetto XVI.

 

Il 15 febbraio 2013, sotto l’impulso di Monsignore Benoit-Gonnin, vescovo della Diocesi di Beauvais-Noyon-Senlis, UBNP/UEDLP e’ diventata “Associazione Privata dei Fideli del Diritto Diocesano’’.

Il 25 ottobre 2013, in occasione di un’udienza privata al Vaticano, Mona Le Cunff e Padre Bruno, hanno ricevuto personalmente l’incoraggiamento del Santo Padre, Papa Francesco, a proseguire la loro missione.

 

04133_25102013

 

UEDLP raggruppa gia’ piu’ di 2300 persone che pregano, di cui diversi vescovi, preti, diaconi, religiosi e religiose dappertutto in Francia e in piu’ di 25 paesi (francofoni o no).

Si tratta di preghiera e non di azione diretta: a ognuno che prega e’ affidato  solo un nome di un bambino e un nome di un adulto (senza alcun rapporto tra loro), nient’altro.

Nessun contatto, nessuna precisione (sull’eta’, il livello di maltrattamento, il luogo di vita…) sono dati sulle persone affidate. Nessuna notizia neanche sul futuro del bambino o dell’adulto. E’ certamente questo uno degli elementi piu’ frustanti perche’ noi non vediamo l’azione diretta della nostra preghiera. Si tratta semplicemente di unire la nostra preghiera a quella di Cristo in comunione con i santi nella certezza che Dio e’ al cuore di ognuna delle nostre vite  e che la sua Divina Provvidenza puo’ agire in maniera sorprendente ai nostri occhi.  

Ognuno prega secondo il proprio cuore e al proprio ritmo, a casa sua. Quattro volte all’anno un piccolo foglietto e’ inviato per mantenere il legame, nient’altro.

Quest’ azione e’ gratuita.

E’ anche un cammino di conversione per ogni persona che prega che accetta di unirsi all’UDLP. Quanto pregare per un bambino maltrattato e’ nella logica di una tenera preghiera, tanto impegnarsi a pregare per un adulto che maltratta richiede di lasciare la Misericordia di Dio invadere il nostro cuore. Dolcemente, si tratta di accettare di aprire gli  occhi su noi stessi, sul nostro amore di poveri, incapace di amare i cattivi, ma anche incapace di amarci come Dio ci ama. E’ cosi’ che permettiamo a Dio di operare  nella nostra vita affinche’ il nostro cuore diventi ‘’piccola fiamma di Misericordia’’, la nostra preghiera  attinga forza e ispirazione nella contemplazione e adorazione del Sacro Cuore del Nostro Salvatore.

 

Se voi desiderate unirvi a quest’opera di preghiera, potete :

-           completare la parte inferiore al tratteggio e inviarla a :

-          « UBNP / UEDLP - Un Enfant Dans La Prière »

3 allée des Coquelicots  - 60290 Neuilly sous Clermont  FRANCE

 

-          oppure inviare un mail a :  uedlp@wanadoo.fr

(versioni in inglese, spagnolo, italiano e polacco accessibili a partire dal blog)

 

UEDLP - ISCRIZIONE

Cognome e nome:  

Desidera pregare per un bambino maltrattato e un adulto che maltratta.

Indirizzo :

Codice postale : Citta’ :

Nazione :

Indirizzo mail :